Partenza in vista. Scuola estiva di vela Waldorf

IMG_5783

Carissimi, siamo finalmente pronti con l’edizione del progetto Bimbinbarca & ragazzinbarca 2015 quest’anno in occasione dei 25 anni del progetto Bimbinbarca & ragazzinbarca abbiamo preparato alcune novità: – grazie alla presenza a bordo di un istruttore che è anche violoncellista e direttore d’orchestra avremo la possibilità di formare una piccola orchestra di bordo sia strumentale che vocale. Un caro saluto. Monica Mei Cattelani e Michelangelo Sangiorgi ph. 338 31 79 244    

Partenze in barca a vela 2015, soggiorno ragazzi

IMG_5785

BIMBINBARCA & RAGAZZINBARCA 2015 Le iscrizioni sono aperte! Visitate il sito www.bimbinbarca.com Tel: 338 31 79 244 fb: bimbinbarca TURNI 2015 Due turni sono dedicati al “Progetto Master” per i ragazzi esperti: la navigazione è più impegnaa, sia in termini di miglia, sia di tecnica velica. MIKE domenica 14 giugno – sabato 20 giugno OSCAR domenica 21 giugno – sabato 27 giugno DELTA domenica 28 giugno – sabato 4 luglio CHARLIE domenica 5 luglio – sabato 11 luglio INDIA domenica 12 luglio – sabato 18 luglio ECHO domenica 19 luglio – sabato 25 luglio LIMA domenica 26 luglio – sabato 1 agosto Per Continua a leggere →

Vita di bordo vacanze a vela bambini e ragazzi

vita_a_bordo

Siamo finalmente pronti con l’edizione del progetto Bimbinbarca & ragazzinbarca 2015 quest’anno festeggiamo i 25 anni del progetto, le iscrizioni sono aperte! Visitate il sito www.bimbinbarca.com Tel: 338 31 79 244 Ma vediamo insieme come si svolge una giornata di bordo… BARCA E NAVIGAZIONI Una bellissima barca a vela moderna di 16 metri accoglie un massimo di sette ragazzi per turno. L’imbarco e lo sbarco avvengono preferibilmente nei porti della Liguria tra Santa Margherita e La Spezia, o a Viareggio, a seconda dei turni e dei percorsi; la navigazione è in Mar Ligure, Arcipelago Toscano, Corsica, Sardegna. Rotta e tappe vengono definite, di volta in volta, Continua a leggere →

Partecipare alla scuola Waldorf

girotondo_bambini

La educación no cambia el mundo, cambia a las personas que van a cambiar el mundo. Paulo Freire Nella scuola Waldorf i genitori donano alla scuola affinché gli insegnanti possano donare la propria opera e in futuro i bambini potranno donare al mondo tutti i propri talenti liberamente sviluppati. Un mondo in cui i talenti possono manifestarsi è più ricco per tutti coloro che possono goderne e più sano anche sul piano economico. Se volete partecipare al gruppo di studio/confronto degli adulti, contattateci per sapere giorni e orari.

Lavoro manuale scuola steineriana

modellaggio_cera

Nella scuola Steiner-Waldorf il lavoro manuale viene proposto fin dall’asilo ed accompagna il bambino per tutto il percorso scolastico. Nel primo settennio la sua volontà ed il suo impulso a “fare” vengono sviluppati dai maestri attraverso la proposta di tante attività artigianali o dell’ambiente domestico. L’arte nella scuola Waldorf non è intesa come un’aggiunta di attività didattiche al piano di studi (musica, recitazione, pittura, modellaggio, scultura, ecc…), ma è insita nel modo stesso di presentare tutte le materie di studio. Lavorare per immagini, rintracciare i fili che collegano le cose tra di loro e all’uomo, significa ritrovare ciò che le Continua a leggere →

Il seme e la pianta, un esercizio per educare l’anima

febbraio_02_uccellini

L’educazione dell’anima al raggiungimento di una maggior sensibilità, esercizio apparentemente semplice, ma ricco di conseguenze. Si osservi con attenzione una pianta, meglio ancora se un albero con frutti. Ci si ponga dinanzi il seme che corrisponde a quella pianta. Si consideri con attenzione la forma, il colore e tutte le altre proprietà del seme e poi con l’immaginazione – senza distogliere lo sguardo – si segua la sua naturale evoluzione: il granello una volta sepolto comincerà ad attirare magneticamente le qualità della terra, caccerà radici, comincerà a crescere verso l’alto, vincendo la forza di gravità slanciandosi verso l’aria e la luce. Si Continua a leggere →

I quattro temperamenti nel bambino

temperamenti nel bambino

Tutti i bambini sono differenti tuttavia esiste anche la necessità di studiare le caratteristiche che accomunano i bambini tra loro in quanto “bambini” e una delle scienze che studiano tali leggi generali è la pedagogia. La Pedagogia steineriana (e più in generale la Scienza dello Spirito) costruisce un ponte tra natura generale del bambino e le tante differenti individualità che ci vengono incontro nei bambini che incontriamo tutti i giorni. L’aspetto esteriore del bambino è secondo Steiner una parte soltanto di tutto ciò che un essere umano porta nel mondo con la sua incarnazione. E’ però vero che già dall’aspetto esteriore Continua a leggere →

Chi era San Nicola? Oggi 6 dicembre

san_nicola_2

San Nicolaus, la notte che precede il 6 dicembre, si invitano i bambini a pulire molto bene le loro pantofoline perché San Nicolaus porterà loro frutta e dolcetti. I bimbi troveranno al mattino nelle loro pantofoline mandarini, noci, nocciole… Ma chi era San Nicola? San Nicola era un vescovo medico, rappresentava l’unione tra oriente e occidente, ma anche tra nord e sud Europa. San Nicola è conosciuto da da Bari a Trieste, fino alla tradizione in Olanda e oltre. Svolgeva la sua opera in Oriente, andando di paese in paese, laddove c’era bisogno, curando le persone. Fu un santo “viaggiatore”, che ebbe nella sua vita un Continua a leggere →

Cosa facciamo in asilo durante l’Avvento?

Corona Avvento

  In questo periodo siamo andati nel bosco a raccogliere le meraviglie che la natura ci offre, per farne una corona dell’Avvento, per costruire bellissime casette di corteccia per il presepe e per impiegarle in tante altre attività manuali. Abbiamo approfittato delle passeggiate nel bosco per fare incetta di ghiande, bacche e abbiamo formato una vera scorta di pigne, così tante, grosse e dure, che un po’ le stiamo bruciando nel camino e rilasciano nell’aria un profumo delizioso… Stiamo sfornando tantissimi biscotti, buoni e sani. Pieni di sentimento i bambini imparano ad attendere pazienti… Celebrare l’Avvento, significa saper attendere, e Continua a leggere →

Angeli dell’avvento, prepararsi al Natale con i bambini

Angeli avvento

Come possiamo prepararci con i nostri bambini al Natale? CON I QUATTRO ANGELI DELL’AVVENTO: ogni domenica prima di Natale possiamo accendere una candela alla sera prima di accompagnare i nostri bambini a nanna e cantare con loro, magari raccontando la storia dell’Angelo della settimana. Gli incontri di preparazione al Natale con i genitori si terranno presso la sede di Via Buonamici 293 dalle ore 21,00 alle ore 23,00 e sono ad offerta libera per il sostegno delle attività. Lo spazio è limitato e vi chiediamo di prenotare al più presto per poterci organizzare. Ecco il calendario e la storia degli angeli dell’avvento… Continua a leggere →

Come fare una lanterna di carta stupenda

lanterna San Martino

Eccovi una lanterna davvero speciale. Stavolta è un lavoro da “grandi”… le hanno realizzate i bambini/ragazzi dei pomeriggi d’arte.. Cliccando sulla foto all’interno dell’articolo, la potrete ingrandire e vedere come si fa a realizzare questo miracolo della geometria. Se cliccate una seconda volta, l’immagine s’ingrandirà ancora di più per vedere i dettagli. Mamme al lavoro dunque! Tra l’altro sono bellissime da mettere al centro della tavola in questo periodo dell’anno. Domani vi faremo vedere le lanterne realizzate dai piccoli. Le forme sono più semplici ma il risultato finale è davvero bello e loro ne sono orgogliosi. La base per la realizzazione Continua a leggere →

Lanterne di San Martino, le costruiamo insieme venerdì 25

san_martino

Sarebbe bello costruire insieme le lanterne di San Martino per i nostri bambini… venerdì 25 ottobre alle ore 18.00 lo facciamo! Siete tutti invitati a partecipare, avremo così l’occasione di conoscerci e bere un té insieme. Questo è il primo appuntamento delle “Serate d’arte” aperte agli adulti ed è gratuito. Il costo mensile del corso è di 40 euro. Vi aspettiamo allora in Via Buonamici 293, Sant’Anna, è gradita la conferma per organizzarci con i materiali, chiamare o messaggiare al 338 317 9244

La leggenda di San Martino

Leggenda di San Martino

  San Martino 11 novembre Le giornate si accorciano e il freddo si inasprisce, come ci ricorda la storia dell’ex generale romano poi divenuto vescovo di Tour che donò il suo mantello al povero. I semi riposano e pian piano, ricordando quel gesto di generosità e di calore, si prepara nel cuore la luce del Natale. Una luce che in questa festa colleghiamo alla lanterna di Martino che i bambini preparano nel periodo precedente la ricorrenza. Celebrare con appuntamenti festosi l’alternarsi delle stagioni prepararsi alla luce del Natale ricordando prima San Michele, San Martino, San Nicolaus e poi Santa Lucia, e Continua a leggere →

Cosa è l’euritmia? Che significato ha per i bambini? Corso euritmia bambini a Lucca

st_euritmia

L’Euritmia è un arte del movimento che rende visibile musica e parole. Battute, ritmo, note, intervalli, melodie, suoni, e atmosfera interiore vengono espressi tramite il movimento, che quindi riesce a rendere manifesta la natura sia fisica sia spirituale dell’essere umano. L’euritmia agendo sul bambino nel suo complesso, ha perciò una grande funzione equilibratrice e risanatrice. I corsi dedicati ai bambini si basano su immagini tratte da fiabe, poesie, filastrocche , piccoli ritmi e melodie con strumenti a percussione, interpretate attraverso il corpo in mutevoli movimenti: grande e piccolo, veloce  e lento. Essi si adeguano al ritmo veloce di respiro e di movimento Continua a leggere →

Euritmia per adulti a Lucca

Euritmia

Attraverso l’euritmia, l’uomo viene di nuovo riportato nella sfera del movimento alle forze del linguaggio. Non afferra in primo luogo il contenuto intellettuale della parola, ma proprio quegli elementi vitali che si manifestano nel movimento del linguaggio. L’Euritmia è un arte del movimento che rende visibile musica e parole. Battute, ritmo, note, intervalli, melodie, suoni, e atmosfera interiore vengono espressi tramite il movimento, che quindi riesce a rendere manifesta la natura sia fisica sia spirituale dell’essere umano. Suono e forza plastica, ritmo e colori, tempo e durata, pesantezza e leggerezza e soprattutto ogni lettera nella sua forza ed espressività; ci si può Continua a leggere →

Iniziano i nuovi inserimenti all’asilo steineriano di Lucca

lana

Cari tutti, giovedì 24 ottobre iniziano i nuovi inserimenti all’asilo steineriano di Lucca. I genitori interessati devono fissare un colloquio conoscitivo con la maestra, entro venerdì 18 ottobre. Possiamo accogliere solo pochi bambini, poiché gli spazi devono essere sufficientemente ampi per tutti e vogliamo che i bambini si sentano il più liberi possibile di muoversi, quindi se interessati contattateci subito: cell. maestra 338 3179244  Dalla settimana prossima, quella dal 14 ottobre, staremo insieme con i bambini che già ci conoscono. Questo anno abbiamo iniziato un po’ tardi, ce ne scusiamo, ma possiamo essere fieri di quanto abbiamo raggiunto con impegno e Continua a leggere →

Cosa portare all’asilo?

materiale_asilo

Vi indichiamo di seguito cosa deve portare ogni bambino all’asilo. All’inizio comunque non preoccupatevi abbiamo noi tante cose che possiamo prestarvi (grembiulino, pantofoline, stivali di gomma e tovagliolo), poi con calma li comprerete o li farete. Ogni bimbo dovrà avere una piccola sacca di tela con manici (la coulisse è poco gestibile dai bambini) che possa contenere un cambio completo, inoltre: – un paio di stivaletti di gomma – un paio di pantofoline meglio se di lana cotta o feltro Una curiosità: la differenza tra lana cotta e feltro è che la prima si ricava dalla lana filata, ad esempio si Continua a leggere →

La pedagogia di Steiner nei primi 7 anni di vita del bambino

IMG_3144

Vi sono soltanto tre modi efficaci per educare: con la paura, con l’ambizione, con l’amore. Noi abbiamo rinunciato ai primi due. Rudolf Steiner I PILASTRI SU CUI SI FONDA LA PEDAGOGIA WALDORF NEI PRIMI SETTE ANNI DEL BAMBINO ESEMPIO Le forze di imitazione del bambino vengono sollecitate attraverso la qualità delle cose, azioni, sentimenti che lo circondano. Cose buone da imitare. FORZA DI VOLONTA’ Il bambino è invitato a fare, con la sua volontà che si attiva nel fare. AZIONI PIENE DI SENSO Ai bambini viene fatto sperimentare e mostrato il processo reale che c’è dietro le cose, per comprendere il senso. Ad esempio facendo Continua a leggere →

Il ruolo del gioco nell’educazione

gioco_st

“Nel bambino ogni emozione dell’anima passa nella circolazione, nel respiro, nella digestione. Corpo, anima e spirito sono ancora un’unità. Perciò ogni stimolo che viene esercitato dall’ambiente si propaga fino nel fisico del bambino”… Il gioco come imitazione nel primo settennio “Il bambino imita quello che avviene nell’ambiente fisico intorno a lui e nell’imitare i suoi organi fisici si riversano nelle forme che poi rimarranno […] Non discorsi morali, non insegnamenti razionali agiscono sul bambino nella direzione indicata, bensì quello che gli adulti fanno visibilmente davanti ai suoi occhi, vicino a lui.” Gli adulti devono essere degli adulti imitabili, sempre pronti Continua a leggere →